Programma

E’ arrivato il Programma Eventi FEntasy 2019!
Manca poco ma non escludiamo qualche novità dell’ultimo giorno… quindi restate in allerta e tornate ancora a visitare questa pagina prima della manifestazione! 😀

Programma eventi FEntasy FEstival 2019

– Sabato 19 ottobre –

10.00 – Apertura fiera e stand espositivi

14.30 – Spettacolo di Pole Dance: a cura di Moove Lab Ferrara
(Palco – Piazza Castello)

15.00/20.00 – L’Antro dei Druidi: laboratori di pozioni a cura della The Horror Family sotto la guida esperta delle shamane Ashley e Rachele (offerta libera)
(Piazza Castello)

15.00 – Dragon Arena “I Temerari”: esibizioni a tema fantasy, non competitive, in Cosplay e in borghese
(Palco – Piazza Castello)

16.30 – Letture Animate: spettacolo live da “La danza dei cuori” di Lisa Lambertini
(Palco – Piazza Castello)

17.00 – Sfilata Magica:  il mondo magico sfila per il centro storico di Ferrara
(Centro Storico)

18.30 – “Note Fantasy”: brani eseguiti al pianoforte dal vivo tratti da colonne sonore di film e serie fantasy
(Palco – Piazza Castello)

22.00 – Chiusura stand espositivi

– Domenica 20 ottobre  –

10.00 – Apertura fiera e stand espositivi

10.30/20.00 – L’Antro dei Druidi: laboratori di pozioni a cura della The Horror Family sotto la guida esperta delle shamane Ashley e Rachele (offerta libera)
(Piazza Castello)

Spettacoli sul Palco di FEntasy:

14.00 – Autori Fantasy: presentazione e letture di libri fantasy
di autori indipendenti

14.30 – Lisa Lambertini presenta: “Compromesso”

15.00 – Mini Concerto: Valar Morghulis Rock Opera  in trio

15.30 – Mini Concerto: Sunita Sunymao Zucca
concerto a tema fantasy

16.00 FEntasy Cosplay Contest:
“Sfida Del Drago Nero”

18.00 (circa) – Letture Animate:
spettacolo tratto da “Compromesso”
di Lisa Lambertini

20.00 – Chiusura stand espositivi

COS’E’ IL FANTASY

Il fantasy è un genere letterario sviluppatosi tra il XIX ed il XX secolo, i cui elementi dominanti sono il mito, il soprannaturale, l’immaginazione, l’allegoria, la metafora, il simbolo e il surreale. In questo filone rientrano quelle storie di letteratura fantastica dove gli elementi fantastici non vengono spiegati in maniera scientifica.

Gli elementi portanti della struttura del fantasy sono simbolicamente riconducibili alla lotta tra bene e male, costruita all’interno di una trama che assegna al protagonista il compito di sconfiggere il male attraverso il superamento di prove spesso spaventose e difficili; egli riuscirà nell’impresa affidandosi ad alleati che, con la forza o la magia, si assumeranno il compito di proteggerlo e accompagnarlo lungo l’interminabile viaggio fino alla prova finale e decisiva.
A differenza della fiaba, nel fantasy le atmosfere sono più complesse e ricche di colpi di scena. I personaggi sono rappresentazioni del bene, del male, dell’amore, dell’odio, dell’ingenuità e dell’astuzia sotto forma di elfi, orchi, hobbit, nani, folletti, streghe, maghi, stregoni, ecc. La trama è molto più ricca di intrecci di quella della fiaba e il protagonista è impegnato non solo a superare ostacoli esterni ma anche a condurre una lotta con se stesso per superare le paure e portare a termine la propria missione.
Mentre nella fiaba il bene e il male hanno personalità contrapposte e ben delineate, nel fantasy il messaggio si fa più profondo e bene e male si fronteggiano anche nella lotta interiore di ciascun personaggio.

Il moderno genere fantasy popola una realtà diversa da quella reale: o un mondo fantastico compleamente separato dal nostro, o un lato fantastico nascosto del nostro mondo. Le regole, la geografia, la storia, ecc. di questo mondo tendono ad essere definite, anche se non sono interamente descritte.

È stato a cavallo tra Ottocento e Novecento che il moderno genere fantasy cominciò veramente a prendere forma. La storia della moderna letteratura fantasy comincia con George MacDonald, l’autore scozzese di storie come La principessa e i goblin e Phantastes, il secondo dei quali è considerato il primo romanzo fantasy per adulti mai scritto. MacDonald ha avuto grande influenza sia su J. R. R. Tolkien sia su C.S. Lewis: il loro gruppo letterario, gli Inklings, fu fondato in origine con lo scopo di studiare le opere di MacDonald e di creare nuovi scritti con il suo stile di scrittura.

Il fantasy è suddiviso in decine di sottogeneri, a seconda della commistione con altri generi o dell’atmosfera d’ambientazione.

Nei prossimi giorni, Alessia Mainardi scrittrice fantasy, cosplayer ed editrice attraverso Ailus Editrice ci racconterà ancora meglio cos’è il fantasy e come poterlo rappresentare al meglio!